Viaggi all'estero con auto a noleggio: gli aspetti da considerare
Viaggi all'estero con auto a noleggio: gli aspetti da considerare

Viaggi all’estero con auto a noleggio: gli aspetti da considerare

Che sia per lavoro o vacanza, è particolarmente importante conoscere le varie condizioni per viaggiare all’estero con un’auto a noleggio a lungo termine. 

In linea generale, quasi tutti i contratti di nolo consentono di poter guidare il veicolo anche fuori dai confini italiani, a patto di rispettare delle precise condizioni. 

Inoltre, è fondamentale tener conto di taluni aspetti, così come conoscere i protocolli da attuare nel momento in cui si subisce un guasto o un sinistro. 

Auto a noleggio a lungo termine e viaggio all’estero: come funziona?

Come anticipato, è possibile viaggiare all’estero con un’auto a noleggio a lungo termine, a meno che non vi siano particolari clausole che precludano il varco dei confini nazionali. 

Diciamo che tale evenienza è davvero molto rara, ma è sempre bene verificare nel dettaglio ogni minima clausola del proprio contratto di nolo, specie se ci si sposta spesso fuori dall’Italia. 

C’è altresì da specificare che taluni Paesi potrebbero essere interdetti alla mobilità internazionale, perché considerati poco sicuri o interessati da conflitti bellici.

Cosa molto interessante relativa al noleggio auto a lungo termine è il fatto che tutti i servizi inclusi nel canone sono validi anche per l’estero, il che rappresenta un vantaggio notevole per chi viaggia e vuole stare davvero tranquillo: anche in caso di problemi, potrà godere del medesimo assist che in Italia. 

Chi può guidare l’auto?

Anche per ciò che concerne chi può guidare l’auto a noleggio all’estero valgono le stesse condizioni di sempre, ovvero la persona che ne abbia titolo anche in Italia e gli eventuali delegati. 

In tal senso, farà fede ciò che è indicato nel contratto di noleggio.

Documenti necessari

Oltre al contratto sottoscritto con la società locatrice, sarà necessario portare con sé alcuni documenti importanti: la Carta Verde e, eventualmente, la Patente internazionale.

Carta Verde

La Carta Verde è un documento importantissimo, in quanto si identifica nel certificato di assicurazione internazionale RCA, che la casa locatrice fornisce all’atto della sottoscrizione del contratto.

Ciò consente a chi guida un’auto a noleggio a lungo termine all’estero di essere in piena regola con i propri obblighi assicurativi e, di conseguenza, di godere della copertura in casi di sinistri. 

Oggi questo documento non è più necessario per muoversi nei Paesi europei, in quanto le regolamentazioni dell’UE consentono la libera circolazione fra gli Stati Membri con il solo certificato di assicurazione italiana. 

Tuttavia, così come dichiarato all’UCI, l’Ufficio Centrale Italiano che si occupa delle assicurazioni per l’Italia per i veicoli a motore in circolazione internazionale, per viaggiare nei Paesi extra UE la Carta Verde è obbligatoria. 

Nello specifico, è necessario avere con sé questo documento se si entra nei confini di Albania, Azerbaigian, Bosnia Erzegovina, Bielorussia, Israele, Moldavia, Macedonia Montenegro, Russia, Turchia. 

Patente Internazionale

Per guidare all’estero nei Paesi che non siano firmatari delle stesse convenzioni internazionali ratificate dall’Italia, è necessario avere con sé il Permesso Internazionale di Guida, ovvero la Patente Internazionale. 

Molto semplicemente, si tratta della propria patente tradotta in più lingue, che può essere richiesta direttamente agli Uffici Provinciali della Motorizzazione Civile della propria zona di residenza.

Come muoversi in caso di un guasto al veicolo a nolo all’estero

Se ci si trova all’estero e si ha un guasto all’auto a noleggio a lungo termine, il protocollo da seguire è molto più semplice di quello che ci si aspetti. 

Infatti, basta contattare telefonicamente la società locatrice e chiedere delucidazioni su come procedere. Questa darà le prime indicazioni da seguire e si occuperà di organizzare il tutto per quantificare il danno e gestire i passeggeri. 

Il soccorso stradale è un servizio imprescindibile per chi noleggia a lungo termine un veicolo, un servizio valido anche quando si viaggia all’estero e che, è palese, comporta dei vantaggi indiscutibili. 

Cosa succede in caso di sinistro all’estero con un’auto a noleggio?

Anche in caso di sinistro all’estero, chi ha un’auto a noleggio a lungo termine gode di una serie di vantaggi davvero interessanti, grazie alle polizze assicurative comprese nel contratto di noleggio. 

Innanzitutto, è bene telefonare alla società locatrice che, come sempre, fornirà le istruzioni da seguire, a seconda del caso e del Paese in cui l’incidente è avvenuto. 

Infatti, se nei Paesi europei basta compilare il CAI, in altre zone il protocollo da seguire è differente e sarà necessario attenersi alle istruzioni ricevute. 

Auto a noleggio per viaggiare all’estero: la trovi su Carent!

Come si evince, è sempre fondamentale il contatto con la propria società locatrice, l’unica che può fornirti assistenza in ogni frangente e la sicurezza di noleggiare un veicolo in piena serenità. 

Cerchi un’auto a noleggio a lungo termine per spostarti all’estero? Cercala su Carent!

Carent è la rivoluzione del settore a noleggio a lungo termine che garantisce prezzi chiari e la disponibilità al cliente, dei veicoli in pronta consegna, entro 7 giorni lavorativi!
© 2022 Carent Automotive s.r.l. - P.iva 00929420941
Seguici su
Made with by Officina Seo

* Offerte promozionali valide salvo esaurimento scorte per la pronta consegna, salvo variazioni di listino e a seguito di approvazione dell’affidamento. Le condizioni generali del servizio saranno dettagliate nel modulo di offerta che sarà inviato successivamente. Le immagini sono puramente indicative e non possono essere considerate vincolanti.

×